Biorisonanza Lakhovsky - Aurabiosystem

Vai ai contenuti
Secondo Lakhovsky la Cellula Viva è un
Circuito Oscillante che emette e riceve Frequenze Elettromagnetiche.
Le Piastre di Tesla o piastre purpuree, convogliano energia libera e lavorano sui livelli sottili del corpo umano
Servizi Energetici per il Benessere e l'Ambiente
GEORGES LAKHOVSKY
" Le Cellule sono come dei Circuiti Elettrici Oscillanti che emettono e ricevono Radiazioni Elettromagnetiche "

" Georges Lakhovsky nacque nel 1870 a Illa, in Russia, si laureò in Ingegneria nel 1894: recatosi a Parigi per perfezionare gli studi universitari, non rientrò più in patria e visse in Francia sino alla morte."
"Georges Lakhovsky nacque nel 1870 a Illa, in Russia, si laureò in Ingegneria nel 1894: recatosi a Parigi per perfezionare gli studi universitari, non rientrò più in patria e visse in Francia sino alla morte."
Con i suoi esperimenti, che iniziarono nel 1924 presso l'ospedale della Salpêtriére a Parigi, prese l'avvio la sua ricerca in campo medico. I suoi "Circuiti Oscillanti" lo portarono alla ribalta internazionale per quanto riguarda la battaglia contro il cancro, facendolo conoscere in tutto il mondo. Dal 1926 al 1938 scrisse 21 libri tradotti in diverse lingue. Morì nel novembre 1942, lasciando alla medicina una porta aperta verso le nuove cure cosmo-vibrazionali. Sin dai primi del ‘900, Lakhovsky sosteneva che è proprio dalla vibrazione della cellula e dal suo buon funzionamento che si denota la buona salute del fisico umano.




Infatti, è confermato che, purtroppo, attraverso un’oscillazione cellulare errata si viene a produrre man mano lo squilibrio oscillatorio su vasta scala e, quindi, la degenerazione dallo Stato Naturale di Salute in Malattia fino ad arrivare, nei casi più gravi, alla formazione tumorale.

Georges Lakhovsky indica che tutti gli esseri viventi sono simili a Circuiti Oscillanti ad altissima frequenza, poiché sono costituiti da cellule che sono a loro volta oscillatori elementari. Poiché i rapporti che intercorrono tra le cellule e le radiazioni cosmiche determinano le condizioni di vita e di morte, Lakhovsky ha quindi sperimentato e applicato i Circuiti Oscillanti in campo clinico.

UN SUCCESSO MONDIALE !

Molta stima ed ammirazione ha ricevuto Lakhovsky in vari paesi del mondo, come attestano le numerose lettere inviategli da medici di varie cliniche, medici italiani compresi. Stimati professori sperimentarono le sue teorie vibrazionali con bracciali, collane, cinture da lui ideate, prodotte con filamenti a treccia di metalli diversi, atti a riequilibrare l’oscillazione cellulare di pazienti ricoverati e di persone sane desiderose di mantenersi in buona salute.

Eminenti scienziati e ricercatori come il Prof. Giacomo D’Arsonval, il Prof. Picard, il Prof. Gosset e tanti altri, che hanno collaborato con Lakhovsky, hanno dimostrato di aver avuto per lui una grandissima stima, come persona e come scienziato! Non solo le sue intuizioni non erano illusorie, ma sono tuttora egregiamente valutate ed applicate. La vera ricerca che ci può salvare è quella della Natura, mai in decadimento. Lo dimostra e lo conferma l’interesse di un pubblico sempre più in aumento ed una progressiva crescita nella ricerca da parte di amanti e ricercatori naturistici sulle ragioni che Lakhovsky espone nei suoi libri.
Una domanda sorge spontanea: perché la medicina di oggi, così avanzata, ma anche preoccupata per le forme tumorali non ha mai preso minimamente in considerazione le ricerche di Lakhovsky, tenendo anche presente che con i suoi metodi sono stati curati casi già diagnosticati incurabili?




La Cellula: Circuito Elettrico Oscillante

La cellula vivente non è altro che un organismo elementare vibratorio, capace di ricevere ed emettere onde elettromagnetiche, tramite il DNA che funziona come un trasmettitore-ricevitore, di ampiezza e frequenza caratteristiche del tessuto al quale appartengono. All’interno della cellula, nel protoplasma vi sono alcuni filamenti detti condriomi mentre nel nucleo cellulare vi sono i cromosomi; entrambi questi tubicini sono riempiti da un liquido ricco di sali minerali e ioni quindi un buon conduttore di corrente!

Le cellule di uno stesso organo, per il fatto stesso che hanno un identica composizione molecolare, comunicano ed interagiscono utilizzando tutte uno stesso segnale elettromagnetico (Biofotoni sec. Albert Popp) che si propaga facendole “vibrare in modo coerente” alla stessa frequenza ed entrare in Risonanza tra loro.
( Le Oscillazioni Cellulari)


Qualsiasi disordine, disturbo o rottura nel flusso di energia causato attraverso un abuso di cibi, bevande, inspirazione e assorbimento di sostanze inquinanti, batteri, funghi, virus, esposizione a CEM dissonanti, traumi fisici, ma anche dispiaceri o preoccupazioni mentali (traumi psichici), porta alla perdita o ad una progressiva modifica dell’informazione ai recettori delle cellule... e questo è il 1°Stadio della Malattia!





Possiamo quindi dire che i biopolimeri e le membrane cellulari sono delle minuscole “pile” la cui tensione misurata è di circa 90 milliVolt per le cellule nervose e 70 milliVolt per tutte le altre. Questi valori sono relativi a cellule sane e si abbassano a causa di malattie, traumi o invecchiamento: In pratica, perdono la loro energia, si “scaricano” come una normale pila, e la loro tensione scende dai 70 ai 50-55 milliVolt; se scende ulteriormente si giunge anche alla apoptosi, ovvero alla morte della cellula stessa.
Questo abbassamento di energia delle cellule viene avvertito dall’organismo sotto forma di debolezza, facile stancabilità, dolori, invecchiamento precoce, infiammazioni e malattie!

La Nuova Medicina Quantistica emergente vede gli Esseri Umani come una Rete di Campi Energetici che si interfacciano con Sistemi Fisico Cellulari....quando accettiamo che l’Uomo è un Essere fatto di Energia iniziamo a capire che vi è un nuovo modo di affrontare la perdita di Salute e Benessere. Nel momento in cui riusciremo a ribilanciare i campi energetici, andremo a porre rimedio alle possibili dis-­‐funzioni che l’organismo può avere!








APPLICAZIONI BIOFREQUENZIALI
con l'Oscillatore a Lunghezze d’Onda Multiple: O.L.O.M.


La Biorisonanza è un metodo biofisico che impiega lo spettro delle oscillazioni elettromagnetiche proprie della Persona o/e quello prodotto da eventuali strumentazioni non invasive al fine di stimolare il naturale processo di Auto-Guarigione dell'organismo.

La forza elettromotrice prodotta dall’Oscillatore a Lunghezze d’Onda Multiple (), in “Risonanza” col DNA-RNA di cellule normali o in sofferenza, può opporsi a vibrazioni indotte da agenti/fattori patogeni interni o esterni, sovrastandole, invertendo il processo degenerativo, aumentando la vitalità ed incrementando le capacità autoriparative cellulari.



In pratica, poniamo l'organismo vicino ad una fonte di emissione capace di generare un ampio spettro di frequenze, così da eccitare tutte le cellule, che si "ricaricano" captando ognuna la propria vibrazione oscillatoria specifica.
La Biorisonanza magnetica ()   è in grado di stimolare l'equilibrio elettromagnetico e l'equilibrio biochimico cellulare. L'effetto risultante è estremamente efficace, preciso, indolore, non invasivo e, soprattutto, privo di qualsiasi effetto secondario in quanto il sistema non scalda i tessuti e il trattamento può essere eseguito in diverse sedute, senza alcuna controindicazione.
Fra questi due “risonatori”, che vanno allontanati uno dall’altro da mt.1 (min.) a mt.1,50 (max,), va posto il soggetto sotto trattamento. La durata di ogni seduta dipende dallo stato di salute e/o dalla gravità della malattia ed il nostro corpo risponde molto positivamente a questi stimoli, che riconosce propri, sia energeticamente che sotto forma di bioinformazione: l'effetto terapeutico è estremamente efficace, preciso, indolore, non invasivo e, soprattutto, privo di qualsiasi effetto secondario.

Campo di frequenze OLOM: 1Hz a 2 Ghz

  • Circuito n°1: 1Hz a 3 Khz
  • Circuito n°2: 1 Khz a 400 Mhz          ( Le Oscillazioni Risananti)
  • Circuito n°3: 1 Mhz a 2 Ghz

Durata: 15-21 min.

Le frequenze utilizzate, inoltre, possono apportare benefici:

  • Al Sistema Nervoso Centrale e Neurovegetativo;
  • Al Sistema Vascolare, tramite un meccanismo riflesso vaso-dilatatore;
  • Alla Circolazione Sanguigna, con l'abbassamento della viscosità e l'aumento dell'ossigenazione.



La Biorisonanza magnetica è in grado di riequilibrare, di stimolare l'equilibrio elettromagnetico e l'equilibrio biochimico. Il sistema non scalda i tessuti e la terapia può essere eseguita anche in diverse sedute, senza possibili controindicazioni. Ma quando viene consigliata la biorisonanza magnetica? Viene usata solitamente per mantenere il normale metabolismo cellulare, per rilassarsi, per disturbi del sonno e per allontanare lo stress, per eliminare gli effetti devastanti dell'elettromagnetosmog, negli sportivi per aumentare la resistenza dei muscoli, per eliminare con rapidità l'acido lattico, per aumentare la capacità polmonare. E ancora, viene usato in caso di ferite per la rigenerazione dei tessuti, in caso di fratture, patologie degenerative, infiammazioni, edemi, in disturbi circolatori come ipertensione, emicrania, insufficienza cardiocircolatoria, per aiutare la digestione e la disintossicazione, per pazienti che soffrono di artriti, di artrosi, di osteoporosi, di distorsioni, stiramenti ed ernie.

La biorisonanza magnetica è usata anche in caso di allergie, malattie autoimmuni ed è in grado di combattere anche i radicali liberi. Non fa male, non ha effetti collaterali e non ha bisogno di preparazione, ma non può essere usata in caso di pace maker.



Secondo le esperienze di Georges Lakhovsky e dei medici che lo hanno seguito, L’O.L.O.M., in realtà, produce una rigenerazione di tutte le cellule del corpo e può essere utilizzato in vari settori delle terapie naturistiche; l’uso dello strumento di Lakhovsky è molto semplice, l’innocuità e l’efficacia sono confermate da decenni di applicazione in tutto il mondo, per il suo Effetto Radionico. L’effetto principale delle frequenze erogate, consiste nel ripolarizzare le cellule lese, innalzarne il potenziale elettrico, migliorarne la cinetica enzimatica, accelerando i tempi di riparazione dei tessuti e delle ossa, e producendo un’azione benefica antiedematosa, antiflogistica e antalgica.





Nota bene: La Biorisonanza non si sostituisce alla medicina convenzionale. Le informazioni qui riportate sono solo a titolo informativo, non sono riferibili nè a prescrizioni nè a consigli medici.

AURABIOSYSTEM - Servizi Energetici per il Benessere e l'Ambiente
Vuoi saperne di più..? Allora
compila il Modulo di Informazioni qui a fianco!
AURABIOSYSTEM opera nel settore delle biotecnologie, attraverso le quali si applicano Metodi Bio-frequenziali Naturali per il Benessere della Persona. Lavorando sulla regolazione bioelettronica si opera sull’armonizzazione delle frequenze dell’organismo, cancellando i processi alterati e riconducendo così il corpo all'equilibrio.
"Servizi Energetici
per il Benessere e l'Ambiente"


© Aurabiosystem 2021 All Rights Reserved | Privacy Policy  "Professionista Disciplinato ai sensi della legge 14 gennaio 2013, n.4 (G.U. 26 gennaio 2013, n. 22)"
Created by WebDesigner66
Torna ai contenuti